Computer subacqueo, caratteristiche - Corso subacqueo Milano

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Computer subacqueo, caratteristiche

Il tuo Computer Subacqueo

Computer subacquei Durante un’immersione con autorespiratore, a causa dell’aumento di pressione, l’azoto presente nell’aria che respiri si discioglie nei tessuti del tuo corpo; più profondamente ti immergi, tanto più rapidamente l’azoto si discioglie nel tuo corpo: per ridurre al minimo il rischio di malattia da decompressione, è importante mantenere quest’azoto disciolto entro limiti accettabili. Per farlo, il tuo computer subacqueo monitorizza la profondità ed il tempo della tua immersione: calcola l’azoto teorico grazie ad un modello decompressivo, e ti indica il tempo e la profondità entro cui devi rimanere.

Conosciuto anche come: deco meter, calcolatore di decompressione, computer da decompressione, computer per immersioni subacquee

Modelli



Esistono due modelli basici di computer subacquei.

Indipendenti – Questi computers sono strumenti separati che indossi al polso o nella console degli strumenti.

Integrati – Questi computers integrano un manometro e/o altri strumenti, ad esempio una bussola elettronica: calcolando anche la tua scorta d’aria, alcuni modelli riescono a stimare quant’aria ti resta in base alla profondità cui ti trovi e quanto rapidamente respiri.
Caratteristiche necessarie

Schermo di facile lettura – Durante l’immersione, consulti spesso il tuo computer, per cui scegline uno che ti sia utile e sia facile da leggere.

Segnale di batteria quasi scarica – Una volta attivato, per calcolare i cambiamenti nell’azoto disciolto, un computer subacqueo dovrà restare acceso 24 o più ore: quindi, se non ha abbastanza potenza per poterlo fare, deve essere in grado di avvisarti. Quasi tutti i  computers moderni dispongono di questa caratteristica avvisandoti che, prima di iniziare le tue immersioni, devi cambiare la batteria.

Compatibile con l’aria arricchita – Ciò ti permette di impostare il tuo computer per immergerti con aria arricchita nitrox: l’aria arricchita ti concede più tempo d’immersione e, lasciando tutto il resto invariato, l’impostazione dice al computer di monitorare la tua esposizione all’ossigeno. Se un tempo era considerata una possibilità, l’immersione con aria arricchita nitrox oggi è talmente comune che, immediatamente dopo essere stato certificato Open Water Diver PADI, vorrai certamente acquisire anche quella qualifica. Quasi tutti i moderni presentano questa caratteristica.
Caratteristiche opzionali

Esistono davvero molti tipi di computer subacquei: alcuni dispongono di caratteristiche specifiche ad un tipo particolare di immersione, mentre altre capacità sono una scelta personale.

   Scegli un computer subacqueo il cui schermo sia facile da leggereIntegrati senza-frusta – Alcuni computers integrati ricevono le informazioni sulla scorta d’aria tramite un trasmettitore montato sul primo stadio dell’erogatore: ciò elimina le fruste e ti permette di indossare il modello integrato al polso.
   Funzione orologio – Alcuni dei più moderni computers subacquei (modelli integrati e non) funzionano anche da orologi digitali subacquei
  Gas multipli – Essenzialmente dedicati all’immersione tecnica, imposti questi modelli per due o più diverse miscele di aria arricchita, e persino per il trimix (una miscela per immersione tecnica composta da elio, ossigeno ed azoto): ciò consente al computer di eseguire i calcoli quando cambi gas durante l’immersione.
   Allarmi acustici – La maggioranza dei computer, se risali troppo rapidamente o sei vicino ad un limite, fa suonare un allarme.
   Dati scaricabili – Alcuni computers si interfacciano al tuo PC, e puoi scaricarne i dati d’immersione: ciò te ne fornisce dettagliate informazioni, ed è un modo pratico per mantenere un log book computerizzato. Puoi anche acquistare un log book PADI cartaceo presso il tuo locale dive shop.

Come scegliere un computer subacqueo



La scelta di un computer subacqueo è una questione di preferenze personali e del rapporto costo/caratteristiche.
   Lascia che sia il tuo Istruttore PADI o un professionista del tuo dive shop o resort ad aiutarti: le possibilità di scelta sono quasi imbarazzanti, ma il tuo PADI pro, con poche e semplici domande, ti indicherà quello che fa per te.

Consigli

   Non lo condividere e non spegnerlo. Il computer indossato da un subacqueo monitorizza i cambiamenti dei suoi livelli teorici del gas durante l’immersione, tra le immersioni e durante le successive: di conseguenza, in quella giornata non lo puoi certamente condividere con altri e, se lo spegni, perderebbe la memoria delle tue immersioni precedenti (molto male!); non potresti tornare ad immergerti per almeno 24 ore. Molti computer moderni non si possono proprio spegnere volontariamente, ma il cambio della batteria nel mezzo di una giornata subacquea potrebbe costituire un problema: segui le istruzioni del produttore.
   Gli allarmi regolabili sono “fantastici”. È utilissimo possedere un computer con allarmi automatici, in modo che chi è agli inizi non possa  disinserirli indiscriminatamente; d’altra parte, per chi è già esperto, alcuni di questi segnali sono noiosi ed inutili: insomma, avere la possibilità di bloccarli si può rivelare interessante.

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu