Come scegliere la maschera subacquea - Corso subacqueo Milano

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Come scegliere la maschera subacquea

Maschera subacquea

La tua maschera

Sott’acqua, l’occhio umano non può mettere a fuoco. La maschera fornisce uno spazio d’aria dove l’occhio può mettere a fuoco e tu riesci a vedere nitidamente.

Conosciuta anche come: maschera, maschera da immersione, maschera del subacqueo, occhialini (impropriamente), mezza maschera.

Caratteristiche necessarie:

Naso racchiuso – il tuo naso deve essere racchiuso nel “corpo maschera”, in modo che tu possa controbilanciare i cambiamenti di pressione. Per questo motivo gli occhialini da nuoto non sono adatti all’immersione subacquea.
Vetro temperato – la plastica tende ad appannarsi ed il vetro normale, se accidentalmente si rompesse, sarebbe pericoloso.

Caratteristiche desiderabili

(si trovano in quasi tutte le maschere intese per l’immersione)

Bordo esterno a “doppia gonna”
– rende la maschera più stagna e confortevole
Cinghiolo molto largo, con fibbie a regolazione rapida
– la maschera si regola rapidamente, facilmente e resta a posto per tutta l’immersione
Inclinata verso il basso
– il vetro è sagomato per darti il massimo campo visivo, sia verso il basso che lateralmente.
Volume ridotto
– più piccola è la maschera, meno attrito creerà in immersione. Il tuo volto potrebbe richiederne una un poco più grande, quindi non considerare questa caratteristica come assoluta.

Caratteristiche opzionali

Valvola di scarico
– serve a svuotare la maschera (ma lo puoi fare facilmente anche senza)
Lenti correttive
– alcune maschere possono montare lenti da vista, ciò è utile a chi porta occhiali o lenti a contatto.

Come scegliere una maschera:

Per molte persone, il problema consiste nel decidere quale sia la migliore, e non quella che piace di più. Con l’aiuto di qualcuno del tuo locale Dive Shop o Resort, puoi scegliere fra le tante maschere con le caratteristiche che preferisci.

  • Appoggia dolcemente la maschera sul volto: Non utilizzare il cinghiolo.

     Inspira gentilmente dal naso.

  • Se è quella giusta, la maschera si “incollerà” al tuo volto, non presenterà perdite e resterà in posizione senza dover continuamente inspirare dal naso.

     Scegli quella che ti va meglio
Consigli:

  • Non scegliere una maschera economica. L’aspetto potrebbe essere identico, ma le cose che non puoi vedere (la qualità del silicone, il vetro) sono altrettanto importanti di quelle che riesci a vedere: è una della parti più importanti della tua attrezzatura. Mettiamola così: anche se tu avessi solo la maschera, potresti in ogni modo divertirti in acque basse, guardando i pesci, le conchiglie e ciò che c’è (quello che fanno i bambini per tutta l’estate); ma, se tu possedessi tutta l’attrezzatura subacquea meno che la maschera, non potresti neanche entrare in acqua.

  • Strofina e disappanna il vetro. L’appannamento della maschera molesta i subacquei principianti, ma è realmente facile da evitare: prima di tutto, strofina il vetro della nuova maschera con un panno morbido, pasta dentifricia o come raccomandato dal produttore. Ciò rimuove la pellicola, che a volte ricopre il vetro durante la lavorazione, e che provoca l’appannamento: dovrai farlo solo una volta, appena acquistata la nuova maschera; poi, prima di qualsiasi immersione, usa una soluzione antiappannante secondo le istruzioni, e la tua maschera non si appannerà.

  • Sii elegante. Troverai molte maschere che ti vanno bene: ciò significa che puoi sceglierne una non solo “giusta”, ma anche bella, e con quelle caratteristiche che la “intonano” al resto della tua attrezzatura.

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu